domenica 22 gennaio 2012

ECCO LE CITTA’ EUROPEE PER VACANZE LOW COST


UNA CLASSIFICA UTILE PER CHI VUOLE VIAGGIARE E SPENDERE POCO

Anno nuovo, viaggi nuovi. Con le svariate offerte che si possono trovare con un po’ di pazienza navigando sulla rete, viaggiare all’estero è ancora possibile nonostante la crisi economica. Allora eccovi un’informazione utile per scegliere la meta giusta, tenendo sott’occhio il portafoglio. European Backpacker Index ha stilato una classifica delle città europee più economiche, e tra loro figurano molte importanti capitali. Si noterà anche che appartengono tutte all’est Europa, nuova frontiera del turismo oltre che dell’economia. Vediamo la top ten.

10. MOSCA - Tra le città più grandi del mondo, è anche tra quelle più a buon mercato. L’aspetto più economico sono le tariffe dei voli aerei, invece i ristoranti e gli hotel stanno aumentando gradualmente i prezzi; forse proprio per la crescente popolarità.

9. ZAGABRIA - Nata dalla fusione di due paesini medievali che si sviluppavano su due colli vicini, Zagabria era e continua a essere una meta molto economica rispetto agli standard europei.

8. PRAGA - Capitale e più grande città della Repubblica Ceca, Praga è da sempre considerata una città molto economica, con una grande affluenza di turisti, capace com’è di accontentare un po’ tutti i “palati”. Ma negli ultimi anni sta "adeguando" i prezzi di hotel e ristoranti. I voli restano low cost. Affrettatevi dunque!

7. SAN PIETROBURGO - Seconda città della Russia, è uno dei principali centri artistici e culturali d'Europa. Le attrattive di questa città sono piuttosto economiche, cosa che però non succede per i ristoranti che ultimamente hanno aumentato un po' i prezzi.

6. INSTANBUL - Oltre ai suoi monumenti artistici, quello che attira anche i visitatori sono le tariffe economiche di voli, hotel e ristoranti. Affacciata sul Bosforo, Istanbul era chiamata Bisanzio fino al 330 e poi Costantinopoli fino al 1930. Suggestivo il suo stare a metà tra Occidente e Oriente, non a caso viene definita “Porta d’Oriente”.

5. BUCAREST - Città più popolosa della Romania e maggiore centro industriale e commerciale del Paese, attira molti visitatori dall'Occidente per i suoi prezzi molto competitivi.

4. VARSAVIA - Una delle maggiori attrattive è la Città Vecchia (Stare Miasto), che è la "Vecchia Varsavia", il primo nucleo urbano del XIII secolo. Ci sono numerose compagnie aeree low cost che la collegano al resto d'Europa e anche i prezzi degli hotel e ristoranti sono piuttosto abbordabili.

3. BUDAPEST - Budapest è nata nel 1873 con l'unione delle città Buda e Obuda, situate sulla sponda occidentale del Danubio, con la città Pest, situata sulla sponda orientale. I suoi prezzi molto convenienti l'hanno resa una meta molto battuta dal turismo internazionale.

2. CRACOVIA - Cracovia è una delle più antiche città della Polonia. A lungo capitale del Paese, è ancora il suo più famoso centro culturale, artistico ed è la principale meta turistica grazie ai voli aerei veramente a prezzi stracciati. E' molto conosciuta per il suo piccolo centro storico, per la sua immensa piazza centrale e per la fascia di giardini ampia da 50 a 100 metri che circonda il centro.

1. SOFIA - Capitale e maggiore città della Bulgaria, Sofia è anche la città più economica d'Europa. Tra le sue attrazioni principali ci sono la chiesa di San Giorgio, la chiesa di Santa Sofia e la cattedrale di Aleksandar Nevski

E LE ITALIANE? - Nella classifica le italiane Napoli, Firenze, Milano e Roma si piazzano rispettivamente al 16esimo, 22esimo, 30esimo e 33esimo posto.

(Fonte: Virgilio)

1 commento:

  1. già col pensiero alle vacanze eh? ;) grazie per le dritte!
    ciao

    RispondiElimina