domenica 1 aprile 2012

IL PONTILE NORD DI BAGNOLI, DA ACCESSO ALL’ITALSIDER A TERRAZZA SUL PARADISO


COSTRUITO PER L'ATTRACCO DELLE NAVI CHE SCARICAVANO MATERIE PRIME, OGGI OFFRE UNA MERAVIGLIOSA VEDUTA PANORAMICA TRA NISIDA E MONTE DI PROCIDA

E pensare che prima fungeva da tramite per l'attracco delle navi che scaricavano materie prime destinate a quel mostro chiamato Italsider. Oggi è diventata una lunga banchina in mezzo al mare, che offre un panorama mozzafiato. Parlo del Pontile Nord di Bagnoli, lungo quasi un chilometro, realizzato dalla società Bagnoli Futura nell'ambito del progetto di riqualificazione urbana dell'area dismessa dell'ex-italsider (azienda che come noto chiuse nel 1993) e inaugurato il 22 dicembre 2005.

IL PASSATO - La denominazione Nord sta ad indicare l'ubicazione geografica del pontile, essendo il più settentrionale dei pontili ferroviari dell'ex-Italsider. L'esposizione e la direzione del pontile sono invece ovest/sud-ovest. Quando lo stabilimento siderurgico dell'Italsider era in funzione, il pontile era utilizzato per l'attracco delle navi che scaricavano materie prime come il ferro e il carbon-coke. Il trasporto della merce veniva effettuato con treni che viaggiavano sui binari predisposti, di cui è possibile osservare ancora qualche resto. A metà del percorso del pontile è rimasto lo scheletro della cabina di scambio, che consentiva un ulteriore collegamento con l'altoforno rosso ancora presente sulla terraferma.

OGGI - Lungo tutto il percorso è possibile ammirare il panorama offerto dal Golfo di Pozzuoli. In direzione sud è possibile ammirare l'isolotto di Nisida poco distante in linea d'aria. In direzione ovest è possibile ammirare Capo Miseno e alle sue spalle le isole di Procida e Ischia.
Nell’area tanto ancora deve essere fatto, giacché dal pontile si scorgono anche altri mostri, un tempo fumanti, oltre all’Italsider, quali l’Acciaieria e l’Eternit. Impianti industriali che hanno dato sì lavoro, ma hanno anche deturpato un’area naturalistica meravigliosa, nonché compromesso molte vite. Comunque confidiamo nella Giunta de Magistris, che ha fatto del rilancio di Bagnoli uno dei punti principali del proprio programma.

Il Pontile Nord di Bagnoli è stato il primo e ad oggi unico successo di quel carrozzone che è la società Bagnoli Futura spa, fondata nel 2002 per il rilancio del quartiere; la cui azione, bisogna anche ammettere, trova non poche difficoltà economiche e burocratiche. Comunque vari sono i cantieri in progetto.

Nell’attesa, godiamoci il panorama dal Pontile, del quale di seguito posto qualche foto:





(Fonte: Wikipedia)

1 commento:

  1. Un "piccolo grande" orgoglio flegreo! ;)

    daniela

    RispondiElimina